GLI ORDINI AUTOMATICI AI FORNITORI

Nell’organizzazione del magazzino di un negozio retail è importantissimo saper gestire correttamente gli ordini di acquisto ai fornitori. Da questi infatti si determina: la disponibilità della merce, la correttezza delle scorte fino al successivo ordine e la vendita (o mancata vendita) dei propri prodotti.

Non sempre è facile capire come muoversi negli ordini ai fornitori. I problemi possono essere molti:

  • Fornitori diversi per articoli diversi che portano a duplicare il lavoro di acquisto
  • Una difficile visione d’insieme del magazzino, per cui non è immediato capire quali prodotti riassortire
  • La difficoltà a capire quali prodotti sono più venduti e quindi quale ha senso riacquistare in modo più deciso
  • Prezzi e listini dei fornitori che cambiano a sorpresa, per cui è necessario tenere sempre d’occhio il proprio prezzo di vendita

Insomma: una mano in più non farebbe male. E in questo senso potrebbe far la differenza il proprio software gestionale.

Esistono infatti software gestionali pensati e sviluppati appositamente per il retail che sono di grande aiuto nella creazione degli ordini a fornitore. Parliamo oggi della possibilità di creare ordini automatici grazie a questi programmi di cassa. Il come lo scopri leggendo le prossime righe.


ORDINI AUTOMATICI A FORNITORI INTELLIGENTI

Per creare in modo intelligente una procedura valida di ordini automatici ai fornitori è necessario che il software analizzi:

  • Vendite del periodo
  • Giacenze effettive anche in base alle vendite
  • Valore delle scorte minime
  • Impegno dei prodotti

Questo perché, se per esempio un ordine di acquisto standard di un articolo prevede l’inserimento di 70 pezzi, ma in magazzino ne sono rimasti ancora 20, non ha senso inviare un ordine per il totale di 70 pezzi. Si rischia di lasciare poi dell’invenduto in negozio.

Quindi autonomamente il software dovrà proporre di ordinare solo 50 pezzi, così da raggiungere il valore di scorta desiderato. In questo modo si eviteranno anche costi inutili.


ORDINI AUTOMATICI AI FORNITORI NEI MULTI-PUNTO VENDITA

La situazione nei franchising e nei negozi con più punti vendita si fa ancora più delicata: come riassortire in modo adeguato? Lasciare gestire ai singoli punti vendita gli acquisti, oppure accentrare tutto dalla sede?

Abbiamo già parlato in un altro articolo del trasferimento merce tra negozi dello stesso gruppo e delle sue potenzialità.

Sicuramente gli ordini automatici con trasferimento merce prioritario aiutano ad ottimizzare costi e massimizzare i guadagni per le realtà multi-punto vendita. Provare per credere!


L’ULTIMA PAROLA: SEMPRE ALL’OPERATORE

Molto belle le procedure automatiche per gli ordini a fornitore, ma se per caso si volesse modificare qualcosa per esempio nei quantitativi? Nessun problema! Con alcuni software gestionali l’ultima parola spetta comunque all’operatore.

Basterà impostare regole precise che impongano un ulteriore controllo prima dell’invio dell’ordine di acquisto e il gioco sarà fatto.

I controlli e le eventuali modifiche potranno anche essere differenziate per operatore o per negozio in caso di multi realtà, permettendo solo alla sede il controllo finale sui riassortimenti di tutti i punti vendita.


E QUANDO ARRIVA LA MERCE?

Nel momento in cui si riceve la merce ordinata ci sono alcuni punti essenziali da non dimenticare:

  1. Controllare che la merce ricevuta sia effettivamente quella ordinata
  2. Prestare attenzione che i prezzi siano quelli concordati
  3. Aggiornare eventualmente i listini di acquisto e quelli di vendita

Per aiutare in tutte queste operazioni, software gestionali come DUE Retail® permettono tramite l’utilizzo di appositi palmari di validare la merce e paragonare quindi quanto ordinato a quanto arrivato in modo semplice e veloce. A fine validazione sarà anche possibile inviare automaticamente ad indirizzi email predefiniti le discordanze trovate.

Durante il processo di validazione, in automatico il software controllerà anche i prezzi e permetterà di modificare velocemente quelli di vendita in base alle modifiche dei listini fornitori. Modificati i prezzi, sarà possibile far stampare automaticamente le etichette degli articoli con i nuovi prezzi.


Queste sono solo alcune delle potenzialità degli ordini automatici ai fornitori con DUE Retail®. Puoi chiedercele tutte completando il form, oppure puoi contattarci direttamente per una demo guidata.

Ti aspettiamo.

    Nome (obbligatorio)

    Email (obbligatorio)

    Messaggio

    Ho letto e accettato l'informativa sulla privacy

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Torna in alto