ALLA RICERCA DEL MIGLIOR PROGRAMMA PER NEGOZIO DI ABBIGLIAMENTO

Se stai cercando il miglior programma gestionale per il tuo negozio di abbigliamento e non sai da che parte cominciare, fermo lì! Sei capitato nell’articolo giusto, abbiamo dei consigli utili per te.

Ecco come fare la scelta più giusta.

CARATTERISTICHE FONDAMENTALI DEL SOFTWARE

Un negozio di abbigliamento ha delle esigenze specifiche che ad altre tipologie di negozi retail interessano marginalmente. Per questo motivo è essenziale che, qualsiasi software si vada a scegliere, sia adatto alle necessità dei negozi di abbigliamento.

Stiamo parlando di:

  1. POTER GESTIRE GLI ARTICOLI IN TAGLIA E COLORE
  2. RIUSCIRE A CONTROLLARE ACCURATAMENTE IL MAGAZZINO
  3. AVERE SUPPORTO NEGLI ORDINI A FORNITORE
  4. POTER FARE MARKETING CON FIDELITY CARD E PROMOZIONI DEDICATE
  5. RIUSCIRE A CONTROLLARE L’ATTIVITÀ CON L’ANALISI DEI DATI
  6. ASSICURARSI LA PRESENZA ANCHE ONLINE TRAMITE E-COMMERCE

Approfondiamo subito i primi tre aspetti più pratici e vediamo perché una loro corretta gestione può fare la differenza per assicurarsi il miglior programma per negozio abbigliamento.


La gestione di Taglia e colore

La gestione corretta di taglia e colore è il primo passo per capire se un software gestionale è stato davvero pensato per i negozi di abbigliamento.

Nel caso in cui un gestionale non comprendesse tra le sue funzioni questa, molto probabilmente non potrà essere il miglior programma per la tua attività.

Per gestione taglia – colore si intende:

  • raggruppamenti della merce per taglia – colore così da aver sempre chiara la disponibilità in magazzino;
  • interrogazione del magazzino anche secondo taglia e colore;
  • carico veloce degli articoli in taglia e colore a partire da riassortimenti merce;
  • stampa etichette con dati specifici di taglia e colore di riferimento;
  • eventuale gestione della variante “coppa”.

Queste funzionalità sono strettamente collegate poi ad un corretto controllo del magazzino. Approfondiamo un po’.


Il controllo del Magazzino

Per le realtà di abbigliamento con molti articoli in variante, il controllo del magazzino e il suo riassortimento (che vedremo dopo) è un’operazione importante.

A differenza di altre realtà, il magazzino di un negozio di abbigliamento può risultare più difficile da gestire per la quantità di articoli e per le loro caratteristiche così diverse.

Per questo motivo il miglior programma gestionale negozio di abbigliamento dovrebbe essere in grado di supportare l’operatore nel controllo e nell’organizzazione del magazzino, così da poter essere definito il miglior software gestionale.

Alcune funzionalità essenziali?

  • aggiornamento automatico dei prezzi di vendita in base ai prezzi di acquisto, grazie alla presenza del dato di “ricarico”;
  • controllo delle giacenze e del sottoscorta, per non trovarsi mai a corto di articoli durante la vendita;
  • possibilità di controllare i dati storici di uno specifico articolo (giacenza dell’articolo, ordinato ancora da arrivare, totale impegnato per l’articolo, listino di vendita e di acquisto di riferimento, indice di rotazione…);
  • supporto di palmari per il controllo e per la stampa automatica etichette con i dati dell’articolo in fase di carico;
  • VALIDAZIONE del magazzino.

E quando le scorte iniziano a scarseggiare? Bisogna essere pronti al riordino! Continua a leggere…


Un aiuto per gli ordini di acquisto

Argomento delicato che avevamo già affrontato in un altro articolo del nostro blog, strettamente legata al controllo del magazzino è la gestione degli ordini di acquisto.

Per assicurarsi una corretta elaborazione degli ordini di acquisto è necessario avere bene in mente (o riuscire a ricavare almeno dal programma gestionale) le scorte di magazzino, il materiale impegnato e capire anche quanto un articolo è venduto. L’ultimo punto in particolare risulta utile per evitare di riacquistare prodotti sotto scorta che però sono stati venduti con molta fatica.

Quindi, un buon programma gestionale dovrebbe:

  1. Supportare l’operatore ad avere una visione generale delle scorte di magazzino (anche per taglia e colore);
  2. Avvisare l’operatore quando ci si avvicina al sottoscorta, magari consentendogli di elaborare anche in fase di vendita direttamente da punto cassa una bozza di ordine di acquisto, da completare poi successivamente;
  3. Ancora meglio: generare automaticamente gli ordini di acquisto a fornitore secondo determinate variabili, attendendo solo il controllo finale e la conferma definitiva da parte dell’operatore per inviare l’ordine;
  4. Controllare tramite report l’indice di rotazione dei prodotti, per capire quali articoli vanno maggiormente, e quali invece rimangono invenduti per molto tempo.

Se sei curioso di scoprire anche gli altri tre aspetti che rendono il migliore un software gestionale per negozio di abbigliamento, iscriviti alla newsletter e non perderti nemmeno un aggiornamento!

    La tua email (richiesto)

    Nome (obbligatorio)

    Ho letto e accettato l'informativa sulla privacy

    GESTIONALI NEGOZIO GRATIS

    Esistono online dei software gestionali per negozi gratuiti che consentono la gestione del magazzino tramite fogli Excel e poco altro.

    Perché quindi non affidarsi a questi?

    Certo, possono essere una soluzione se le esigenze dell’attività sono limitate e se ci si trova a gestire un piccolo negozio con pochi articoli.

    Con questi software gratuiti è infatti sufficiente completare delle tabelle molto semplici per calcolare le giacenze di magazzino. Non contengono ovviamente automazioni per farlo, l’utente deve ricordarsi di aggiornare mano a mano il foglio Excel per avere sotto controllo le giacenze di magazzino.

    Se hai bisogno di un software su misura per la tua attività, chiedici maggiori informazioni su DUE Retail®, saremo felici di adeguare le sue molteplici funzionalità alle tue necessità.

      Nome (obbligatorio)

      Email (obbligatorio)

      Messaggio

      Ho letto e accettato l'informativa sulla privacy

      Lascia un commento

      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

      Torna in alto