AUTOMATIZZARE LA GESTIONE DEL DENARO: cassetti rendiresto e altre soluzioni

Non è sempre scontato il controllo sul proprio punto cassa e sul denaro depositato. Anche rimanendo sempre presenti a sovraintendere i flussi in entrata ed in uscita, l’errore umano è una variabile che bisogna purtroppo tenere in considerazione anche nella gestione del denaro.

Per evitare incongruenze nei flussi di cassa ed assicurarsi un maggior controllo sulle entrate, esistono diverse soluzioni tecnologiche e funzionalità collegate che sostituiscono il controllo umano ed assicurano maggior precisione.

Scoprile proseguendo la lettura di questo articolo.


CAUSALI E PERMESSI PER APERTURE DEL CASSETTO

Alcuni programmi di cassa permettono di imporre una giustificazione per l’eventuale apertura del cassetto.

L’operatore quindi, se munito di permessi, potrà aprire il cassetto e gestire il denaro solo tramite pulsanti dedicati che ne giustificheranno l’apertura. Il software gestionale registrerà quindi i movimenti e le loro motivazioni, tenendo traccia anche dell’operatore che le ha effettuate.

Esempio di schermata di cassa DUE Retail

In questo modo non potranno esserci movimenti sospetti nel cassetto, o, anche se ci fossero, rimarrebbe comunque registrata l’operazione, la sua motivazione e l’operatore collegato.

In questo modo la gestione del denaro smetterà di essere una cosa a cui pensare.


GIUSTIFICARE LE INCONGRUENZE

Se non bastasse, con un apposito programma gestionale installato sul punto cassa, sarà possibile richiedere di giustificare eventuali incongruenze di denaro.

In fase di chiusura di cassa, infatti, il software incrocerà i dati di:

  • Contenuto iniziale del cassetto
  • Acquisti effettuati tramite bancomat
  • Acquisti effettuati tramite contanti
  • Eventuali rettifiche, rientri, buoni, …

e, se riscontra differenze di denaro in fase di chiusura, chiederà all’operatore di giustificarne la motivazione.

La quadratura dei conti è assicurata.


IL CASSETTO RENDIRESTO (e non ci pensi più)

Per eliminare qualsiasi preoccupazione legata ai flussi di denaro in entrata e in uscita è sufficiente affidarsi a cassetti automatici.

Cassetto automatico Glory CI-5

I dispositivi si andranno a sostituire totalmente all’operatore di cassa, che quindi non maneggerà più il denaro direttamente, ma si preoccuperà solo di confermare il totale dello scontrino.

Il pagamento vero e proprio sarà effettuato nel cassetto rendiresto.

Con i cassetti automatici si elimineranno molte situazioni (spiacevoli ma purtroppo) tipiche dei negozi retail:

  • difficoltà nel gestire in modo rapido i pagamenti nei momenti di massimo afflusso
  • controllo delle banconote per evitare falsi
  • errori nel calcolo del resto
  • perdite ingiustificate di denaro

Queste sono solo alcune delle possibilità “informatiche” per un maggior controllo del denaro. Te ne vengono in mente altre? Scrivicelo nei commenti!

Se hai bisogno che il controllo nei flussi di denaro del tuo negozio si faccia più attento, vieni a conoscere DUE Retail® e tutte le sue possibilità. Scrivici per maggiori informazioni.

    Nome (obbligatorio)

    Email (obbligatorio)

    Messaggio

    Ho letto e accettato l'informativa sulla privacy

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Torna in alto