Per gestire e controllare l’operato dei propri dipendenti, per formarli in ogni aspetto del negozio ed essere sicuri che il loro comportamento sia corretto, sarebbe necessario essere sempre presenti nel punto vendita, o demandare a qualcuno di tua completa fiducia il compito di sovrintendere e monitorare gli altri componenti della squadra.

Ma non è sempre possibile controllare questo aspetto nel proprio negozio e non sempre poi si riesce a trovare una figura di capo-reparto che possa sostituire il titolare in tutto (o quasi!).

Abbiamo per questo raccolto qualche consiglio utile per riuscire a gestire al meglio il personale dipendente.

1. FORMAZIONE

Formare i propri dipendenti è il primo passo per far funzionare la collaborazione con loro.

Dal condividere i propri valori e i propri principi sul metodo di lavoro adeguato agli aspetti prettamente tecnici, come la chiusura giornaliera di cassa, educare i propri clienti su come comportarsi in negozio è il primo passo per conoscere la persona con la quale si collabora e capirne la serietà: un dipendente attento agli insegnamenti e a metterli in pratica sarà maggiormente degno di fiducia di un dipendente distratto e “sbadato”.

E proprio da questo si può capire a chi affidare determinati compiti di rilievo e a chi invece mansioni differenti, inquadrando la persona e le sue propensioni, così da dare a ciascuno il compito che potrà portare a termine al meglio. Premiando le persone meritevoli con i compiti più delicati si potrà creare un legame diretto e ne risentirà in positivo anche l’azienda.


2. SPIRITO DI SQUADRA

Creare un gruppo di lavoro affiatato è uno dei modi per assicurarti che all’interno del negozio tutto fili liscio.

Un gruppo-lavoro che non lavora bene assieme può infatti essere controproducente per te e per la tua attività: diventerà necessario risolvere le loro scaramucce e le incomprensioni, cercando di calmare gli animi e di capire la verità tra le differenti versioni di uno stesso episodio che potrebbero riportare.

Le incomprensioni possono capitare, certo, ma se la squadra lavora in armonia verranno ridotte al minimo. In ogni caso è sicuramente importante ascoltare il proprio personale, ma anche saper distinguere le problematiche vere da quelle inventate.


3. SUPPORTO

Assicurare l’aiuto adeguato ai propri dipendenti in caso di necessità è il plus che ti consentirà di acquisire la fiducia e il rispetto delle persone, aspetto che porterà a una migliore resa anche in termini lavorativi.

Se il dipendente dovesse trovarsi in difficoltà, non esitare a fargli capire che sei pronto ad aiutarlo, senza ovviamente caricarti di lavoro che compete a lui. In questo senso un aiuto in più potrebbe fornirlo un programma gestionale adeguato, che consenta di automatizzare operazioni come la chiusura di cassa giornaliera, avvisi in cassa in caso di promozione speciale (es. se il cliente prende un altro articolo ha uno sconto aggiuntivo), una mano nella creazione degli ordini a fornitore, magari generabili automaticamente dal programma installato nel punto cassa, e molto altro.


4. CONTROLLO

Ebbene sì, fidarsi è bene ma non fidarsi è meglio!

Soprattutto nei primi tempi di inserimento di una nuova persona sarebbe bene riuscire a controllare anche solo parzialmente il suo operato. E anche se questa attività non sempre risulta semplice, ci sono alcuni accorgimenti che potrebbero aiutare in questo senso:

Esistono alcuni programmi gestionali che ti consentono di fare tutto questo e molto altro, aiutandoti a controllare l’operato dei dipendenti e semplificando le operazioni di tutti i giorni. Scopri come semplificarti la vita con DUE Retail®.

Leave a Comment