Perché il mercato online non è tuo nemico

Affacciarsi al mondo della vendita online può sembrare a primo impatto spaventoso. Le dinamiche sono un po’ diverse rispetto alla vendita in negozio e, diciamocelo, non sempre di facile comprensione. Oggi per vivere anche di vendite online non basta “metter su” un sito e lasciarlo vivere di vita propria. È necessario saperlo curare a dovere per raggiungere nuovi e consolidati clienti.

E allora perché affaticarsi per vendere anche online? E soprattutto: come differenziarsi dalla concorrenza?

Trovi le risposte in questo articolo. Continua a leggere.


LE DIFFICOLTÀ NELLA VENDITA ONLINE

Lo sappiamo, hai ragione: non è facile vendere online. Il mercato online si dice essere già saturo, allora perché sprecare tempo, energie e spesso anche soldi per cercare di vendere anche tramite piattaforme digitali?

La risposta è: perché il mercato stesso lo chiede.

Il numero di e-commerce sta crescendo sempre di più, complice ovviamente la pandemia. Ma anche le vendite online continuano a crescere secondo alcuni studi che lo dimostrano:

mercato online
Il mercato online è in continua crescita
  • +10% di vendite di prodotti nel settore retail rispetto al 2021
  • la vendita di servizi registra invece un +28%
  • gli acquirenti abituali online sono 17,4 MILIONI, quelli sporadici 9,6 MILIONI
  • si registrano acquisti online per oltre 45 MILIARDI di euro

A fronte di tutti questi dati…sei sicuro non valga la pena approcciarsi al mercato online?


I PRIMI PASSI NELLA VENDITA ONLINE

Prima cosa che viene in mente parlando di vendite online è: l‘e-commerce.

Avevamo già parlato in un altro articolo delle diverse piattaforme e-commerce per la vendita online e di tutte le loro caratteristiche, sia positive che negative.

Ma la vendita online non si limita all’e-commerce. Oggi si parla di vendita multicanale, perché coinvolge diversi aspetti dell’online.

Un esempio? I social! Anche loro svolgono oggi un ruolo importante nella ricerca di ispirazione e, perché no, anche nell’acquisto diretto.

Quindi: come muovere i primi passi nella vendita online? Cosa fare?

Innanzitutto è importante scegliere dove concentrare i propri sforzi: partire subito a mille cercando di essere presente in tutte le piattaforme digitali non è una soluzione intelligente.

Per due motivi fondamentali:

  1. perché il lavoro necessario per riuscire a curare in modo adeguato tutte le piattaforme non è poco
  2. anche perché ogni piattaforma ha le sue “regole”, quindi uno stesso contenuto non può essere pubblicato in tutti i canali.

Come scegliere il canale più adatto a me?” Lo scopri nelle prossime righe.


COME SCEGLIERE IL CANALE GIUSTO

Per scegliere dove muovere i primi passi conviene chiedersi:

  • sono una persona creativa ed estroversa, capace di stare direttamente sotto ai “riflettori” e comunicare a dovere le caratteristiche del mio prodotto tramite video, foto artistiche e storie? Allora parti dai social.

Nei social è preferibile “metterci la faccia”, dialogare in prima persona con i propri follower, utilizzare stories, foto accattivanti e mai banali dei prodotti, creando contest, sondaggi…

Se sei una persona creativa, sicuramente i risultati non tarderanno ad arrivare.

  • preferisco mostrare il mio prodotto in una “vetrina” e magari puntare di più sulla qualità del testo di descrizione, senza mettermi in prima fila? Punta sull’e-commerce.

Se preferisci dar spazio direttamente al prodotto più che a te, se non ti piace e non ti è chiara l’utilità del “metterci la faccia”, allora inizia a strutturare a dovere il tuo e-commerce per vendere online.

ATTENZIONE! Non è detto che poi non si possa ampliare la propria presenza online dall’una e dall’altra parte, ma per partire in modo adeguato è consigliabile focalizzarsi su un canale: conoscerlo bene, sperimentare, e poi valutare di conseguenza.


UN AIUTO IN PIÙ

Per “sfondare” nel mercato online, un aiuto in più non guasta. Ecco quelli secondo noi vincenti per far decollare la propria attività digitale.

SE SCEGLI DI PUNTARE SUI SOCIAL

  1. Segui pagine attive simili alla tua per prendere ispirazione per i tuoi contenuti
  2. Non esagerare con il numero di post, meglio meno ma fatti bene
  3. Cerca di far partecipare la tua community e fagli dire la loro: utilizza i sondaggi, rispondi ai messaggi e ai commenti, coinvolgili anche nel “backstage” della tua attività
  4. Se hai la possibilità di farti seguire da un professionista, coglila al volo, almeno per iniziare

SE PREFERISCI DEDICARTI ALL’E-COMMERCE

  1. Presta attenzione a come presenti il prodotto: fai foto di qualità, scegli una bella descrizione e inserisci tutte le informazioni utili a chi acquista
  2. Ricordati di curare anche la SEO per il posizionamento sui motori di ricerca. Se non sai cos’è, ti consigliamo un articolo di approfondimento, oppure di affidarti a un esperto.
  3. Non impazzire nel cercare di curare a dovere sia il sito che il negozio fisico. Affidati a software gestionali come DUE Retail che ti permettono una gestione unificata di entrambi.
  4. Crea promozioni accattivanti e premia i clienti più affezionati con sconti dedicati

Questi sono solo alcuni dei consigli per far crescere la tua azienda anche online. Chiedici come DUE Retail ti può semplificare il lavoro con questa e molte altre funzionalità.

    Nome (obbligatorio)

    Email (obbligatorio)

    Messaggio

    Ho letto e accettato l'informativa sulla privacy

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Torna in alto