fbpx
loading

GESTIRE AL MEGLIO L’ASSISTENZA TECNICA Quando le richieste di riparazione non sono un problema

Per i negozi che le includono tra le proprie attività, la gestione delle riparazioni non è cosa sempre facile. Le richieste di manutenzione devono tenere conto di diversi parametri, tra cui il motivo della richiesta, il danno specifico e come è stato prodotto, se l’articolo è ancora in garanzia o meno….

Inoltre a volte ci si appoggia a collaboratori esterni alla propria azienda, quindi diviene necessario specificare il maggior numero di dati possibili per gestire al meglio le commesse e la conseguente retribuzione della manodopera.

Risulterebbe molto più semplice se l’intero iter di questa attività potesse essere automatizzato con un programma gestionale specifico che organizzasse senza problemi l’eventuale assistenza tecnica, partendo dalla telefonata del cliente, fino alla fatturazione finale del lavoro.

Continue reading <span class="meta-nav">→</span>

GUIDA PRATICA ALLA FATTURAZIONE ELETTRONICA Tutto quello che c’è da sapere

Sorpresa! Siamo a luglio e la fatturazione elettronica non si è ancora imposta prepotentemente nelle nostre vite.

Si ha ancora tempo, infatti, per adeguarsi all’emissione della fattura elettronica o, come a molti piace chiamarla, alla e-fattura, essendo stata eliminata la prima delle diverse scadenze in merito.

Cerchiamo di fare chiarezza su questo nuovo mezzo di ricezione ed emissione di fattura.

LE SCADENZE

1° luglio 2018

Avrebbe dovuto essere il 1° luglio 2018 il primo termine per l’adeguamento alla nuova legge, limite ultimo per benzinai e subappaltatori per la PA (Pubblica Amministrazione), pena sanzioni importanti.

È stata invece concessa loro una proroga per la fatturazione elettronica, slittata al 1° gennaio 2019, ultima data utile per mettersi in linea.

Continue reading <span class="meta-nav">→</span>

PER UNA GESTIONE OTTIMALE DEL MAGAZZINO Un aiuto per organizzare tutto al meglio

Uno degli aspetti fondamentali per una gestione efficace del proprio negozio consiste nell’organizzazione attenta e puntuale del suo magazzino.

Non sempre è facile sapere come organizzare al meglio il magazzino, perché gli aspetti da tenere sotto controllo sono molti, dalla gestione corretta di carico e di scarico degli articoli al controllo puntuale delle giacenze e delle sottoscorte.

Affinché la gestione del magazzino non diventi un incubo, esiste la possibilità di semplificare queste operazioni: grazie ai software gestionali per negozi la maggior parte delle operazioni necessarie per organizzare al meglio il proprio magazzino può diventare automatizzata.

Continue reading <span class="meta-nav">→</span>

LA FIDELIZZAZIONE CLIENTI Come e perché è necessario fidelizzare al meglio

Un cliente coccolato è un cliente felice, e un cliente felice è un cliente che sarà contento di spendere nel tuo negozio.

Per raggiungere la completa fidelizzazione del cliente la via più facile ed immediata è attraverso l’utilizzo, come dice il termine stesso, delle carte fedeltà. Alcuni software gestionali per negozi comprendono la gestione e la personalizzazione delle fidelity card, impostando criteri di assegnazione dei punti e il “bonus” conseguente che può essere concesso.

Con la fidelizzazione, al cliente saranno riservate scontistiche speciali oppure omaggi al raggiungimento di una soglia punti, di cui gli altri clienti occasionali non potranno usufruire. È così che il cliente si sentirà privilegiato e coccolato, è così che diventerete il suo negozio preferito!

Dall’altra parte sarà possibile per il commerciante tenere d’occhio lo storico dei movimenti della tessera, visualizzando in modo immediato gli acquisti effettuati e, soprattutto, la loro frequenza direttamente da punto cassa.

Ma esistono anche altri modi per fidelizzare i tuoi clienti.

Continue reading <span class="meta-nav">→</span>

MANUALE DI SOPRAVVIVENZA AL GDPR: cos’è, cosa c’è da sapere e cosa cambia

Il GDPR andrà a breve a sostituire il vecchio d.lgs. 196/2003 riguardo la tutela del trattamento dei dati personali.

Il vecchio regolamento verrà abrogato e sostituito nella sua interezza dalla nuova direttiva europea sulla privacy dal 25 maggio 2018.

Anche se molte delle grandi aziende si sono già da tempo adeguate alla nuova normativa sulla privacy, magari con l’aiuto di un consulente esterno che suggerisca gli adattamenti necessari, per le piccole e medie imprese non è altrettanto facile ed immediato, ancor più che non si riesce ancora bene a capire cosa comporti questo GDPR.

FACCIAMO CHIAREZZA

GDPR è un acronimo per General Data Protection Regulation, all’inglese. All’italiana suonerebbe come: regolamento generale per la protezione dei dati. Dati che fino ad oggi erano stati raccolti con facilità dalle aziende, condivisi con leggerezza e incoscienza dagli utenti, e che ora invece dovranno essere affidati e gestiti in modo più consapevole.

Continue reading <span class="meta-nav">→</span>